E’ stato presentato alcuni giorni fa nella sede de Il Borgo, nel corso di una conferenza stampa, il ricco programma della seconda sessione del Festival “POP-DE-MOCRACY – Metamorfosi della democrazia nel tempo post-moderno”, la cui prima parte si è tenuta nell’autunno scorso. Il Festival, inserito negli eventi Parma 2020+21, esplora i significati che i concetti di democrazia e di libertà hanno assunto nella cultura contemporanea, alla luce dell’attuale periodo di transizione.  Dopo il primo appuntamento di mercoledì 21 aprile, dal titolo “Politica ed economia: la sfida della sostenibilità nell’era glocale”, che ha visto protagonisti Mauro Magatti, dell’Università Cattolica del S. Cuore di Milano, uno dei più noti sociologi italiani e Sergio Manghi dell’Università di Parma. moderati da Fausto Pagnotta,  sabato 24 aprile alle ore 11.00 si terrà l’intitolazione del Parco pubblico al partigiano cattolico Giovanni Vignali: l’evento è promosso dal Comune di Parma, in collaborazione con Il Borgo, associazione “Giuseppe Micheli” e Comunità M.A.S.C.I. Giovanni Vignali. La rassegna proseguirà con il Convegno dal titolo “Democrazia e famiglia”, che si svolgerà in modalità webinar martedì 3 maggio alle ore 18.00, realizzato in collaborazione con “FAFCE – Federazione Associazioni Familiari Cattoliche Europee” e moderato da Andrea Bertra, Vice-Presidente de “Il Borgo” .  Seguirà l’incontro, in diretta streaming, dell’8 maggio alle ore 11.00, dal titolo “Giovani al lavoro per la città: quattro temi di Borgo Lab”, durante il quale saranno presentati alla città dai ragazzi di Borgo Lab i lavori di ricerca svolti nel corso dell’ed. 2020-21, sui temi dell’ambiente, del multiculturalismo, dei mass media e dei beni comuni.  Il calendario proseguirà poi con l’incontro online del 9 maggio, Festa dell’Europa, con la presentazione di un Dossier sull’Unione Europea, in collaborazione con il Collegio Europeo di Parma. Si tratta della cronologia sinottica dei principali avvenimenti del secondo dopoguerra nel mondo, in Europa, in Italia e a Parma. A conclusione del Festival, venerdì 14 maggio alle ore 17.30, si terrà infine un convegno online, dal titolo “Mediterraneo e Democrazia” che avrà per protagonisti Alessandro Duce dell’Università di Parma e Lino Cardarelli, già Segretario generale vicario dell’Unione per il Mediterraneo, che permetterà di farà il punto sullo scenario politico internazionale alla luce dei nuovi equilibri geopolitici.

Per iscrizioni e per ricevere i link per i collegamenti: segreteria@ilborgodiparma.it