Proseguono gli incontri del ciclo “Agenda Parma 2022” promosso dal Borgo in vista delle prossime elezioni amministrative. Si terrà giovedì 15 aprile alle ore 18.00 sul canale youtube del Circolo (Associazione Il Borgo) il webinar dal titolo “Cultura, bene comune”. Relatore d’eccezione sarà il noto giornalista Gad Lerner, volto televisivo e saggista, che guiderà una riflessione sul tema dell’importanza della cultura come agente di democratizzazione. A dialogare con lui ci sarà Maria Pia Bariggi, vicepresidente del Borgo. La cultura potrà davvero diventare il volàno del cambiamento soltanto se, oltre agli investimenti necessari, saranno attuate politiche sistemiche per allargare sempre di più la base di chi può averne accesso e, soprattutto, se potrà elaborare conoscenza attraverso l’istruzione. Da qui la centralità strategica della Scuola nell’educazione dei giovani alla complessità ed al “pensiero critico”, per accrescere inclusione e convivenza democratica. Servono al contempo politiche lungimiranti che sappiano coniugare innovazione tecnologica e sapere condiviso, attraverso dinamiche partecipative.

Giovedì 22 aprile alle ore 18.00, sempre sul canale youtube del Circolo, si terrà il webinar dal titolo “Dal Marketing delle destinazioni al Marketing territoriale”. Protagonisti saranno Bruno Caprioli, giornalista e consulente, esperto di Comunicazione e Marketing territoriale e Sabrina Latusi, Professore Associato di Marketing presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma. A dialogare con loro ci sarà Eugenio Caggiati del Borgo. Il marketing territoriale non è solo comunicazione e branding. Il suo compito è quello di indicare un orientamento strategico fondato sulle opportunità competitive esistenti, sugli interessi dei soggetti locali, su una visione integrata degli elementi che costituiscono l’offerta del territorio. Si tratta quindi di valorizzare le relazioni esistenti tra gli elementi identitari del territorio e della sua offerta sui versanti della cultura, del turismo, del commercio, dei prodotti della filiera agroalimentare e così via, al fine di generare valore per i cittadini, i visitatori, le imprese e il territorio stesso.  Parma vanta una serie di eccellenze e vocazioni tra loro sinergiche, che contribuiscono a definire la sua identità e che possono trarre vantaggio da un’immagine della città chiaramente definita e opportunamente comunicata.

Per approfondire i temi della Cultura e del Marketing territoriale in ambito locale, seguiranno nei giorni successivi due Tavoli di lavoro, uno per ciascun ambito, a cui parteciperanno esperti del nostro territorio.