Grazie a tutti! Vorremmo iniziare ringraziando tutti coloro che hanno trovato il tempo di aiutarci e collaborare per un fine comune, migliorare la Nostra News. Ogni contributo ricevuto è prezioso ed è uno stimolo a fare sempre meglio.Il questionario “Costruiamo insieme la News!” è stato inviato ai lettori all’inizio dell’anno ed era composto da una decina di domande, che richiedevano pochi minuti per la compilazione. Questo articolo è l’occasione per condividere con i nostri lettori i risultati del sondaggio, di cui sono stati i veri protagonisti.È stata un’iniziativa positiva che ha coinvolto decine di lettori e lettrici. Il questionario, in modo democratico e libero, ha permesso di raccogliere opinioni, critiche, idee e consigli dei lettori. È stato un modo di conoscere la platea a cui ci rivolgiamo, di ascoltare e dare voce a tutti, collaborando a distanza. Il questionario era composto da diverse sezioni che si concentravano su diversi aspetti. Per offrire un’esposizione chiara e corretta, nel corso dell’articolo, verranno esposti risultati e riflessioni relative a ciascuna sezione.

Le aree che sono state indagate/esplorate con il supporto dei lettori sono state:

  • Identità e funzione della News
  • Frequenza di lettura e rubriche/sezioni preferite
  • Soddisfazione per l’attuale proposta e forma della News
  • Suggerimenti, critiche e proposte libere
  • Utilizzo dei social network
  • Collaborazione con la redazione

La ricerca è partita cercando di definire il ruolo e l’identità attribuita dai lettori al Borgo. Questa prima parte, di carattere generale, ha voluto rompere il ghiaccio. Partendo dalla capacità della News di riflettere l’identità e la funzione del Circolo Il Borgo, gli intervistati hanno riconosciuto la forte capacità del Borgo e della sua News di essere luogo di animazione culturale, formazione politica e promozione di una cultura cattolica-democratica. Anche se con minor decisione, i lettori sono concordi nel definirci un luogo neutrale di dibattito. Proprio per favorire questa neutralità viene dato e verrà dato spazio a voci, anche contrastanti, ma autorevoli,  su temi di centrale importanza per la città.
A quanto detto si aggiunge un gran numero di lettori che conosce la storia del circolo. 3 lettori su 4 ne conoscono i valori, la storia la linea culturale. Tuttavia, non è passato inosservato un 25% di lettori (1 su 4) che dichiara di non saper molto della sua storia. In quest’ottica, potrebbe essere efficace riprendere in alcuni articoli gli eventi che ne hanno segnato la storia, per dare così ancora più spazio al suo messaggio storico e culturale, valorizzandone il percorso e l’impegno profuso, oggi come in passato.

Scoprire con quale frequenza è letta la News e approfondire apprezzamento e soddisfazione dei lettori ha consentito di delineare meglio lo scenario attuale. L’obiettivo era capire quale fosse la soddisfazione dei nostri lettori per raccogliere poi suggerimenti e critiche costruttive che ci consentissero di riflettere e individuare aree di miglioramento.
Il 64% degli intervistati ha affermato di leggere spesso o sempre la News. Nel leggere questo dato, siamo consapevoli che chi non legge le News potrebbe non essersi fermato a fare il questionario. In ogni caso, questo dimostra che c’è un’ampia base di lettori che ci segue assiduamente e che conosce l’offerta editoriale della News. Oltre il 60% dei lettori è infatti a conoscenza della sua divisione in sezioni/rubriche, differenziate per temi trattati.
Inoltre, è interessante vedere come i nostri lettori apprezzino tutte le rubriche della News. Alla richiesta di indicare le proprie sezioni preferite, i lettori hanno evidenziato una preferenza equamente distribuita tra tutte le rubriche curate. Questo risultato manifesta una capacità della News di spaziare efficacemente tra diversi argomenti e coprire dunque diverse aree di interesse.
È concorde con quanto fino ad ora illustrato, il dato sulla soddisfazione media espressa dai rispondenti nei confronti dell’offerta editoriale in generale. Gli intervistati hanno espresso una soddisfazione media di 7 su 9, a dimostrazione di un apprezzamento deciso verso la News, che a sua a volta ha un margine di miglioramento su cui lavorare.

Nell’ottica di incrementare il valore dell’offerta della News in termini di contenuti e argomenti, sono state raccolti idee e osservazioni dei lettori. I rispondenti hanno espresso e condiviso idee interessanti e punti di riflessione di valore che ci consentiranno di arricchire i temi trattati ed individuare nuovi ambiti da approfondire.
La redazione ha raccolto tutti questi spunti e tutte le indicazioni riflettendo su quanto emerso e mettendosi al lavoro per valorizzare questi contributi. In alcuni casi, i lettori hanno evidenziato criticità e punti di debolezza sui cui si lavorerà.
In generale, gli intervistati esprimono il desiderio di ascoltare una pluralità di voci, che consenta di analizzare e approfondire i temi da più punti di vista. Vorrebbero vedere trattati gli argomenti principali che animano e interessano la nostra città e vorrebbero ascoltare opinioni di diverse parti, per animare una discussione positiva e costruttiva.
I temi di cui vorrebbero leggere rispecchiano quelli su cui la redazione sta lavorando, anche se anche sotto questo aspetto, sono arrivate conferme e nuove idee, che sicuramente saranno considerate per i prossimi numeri.
Affrontare i nuovi temi potrebbe essere l’occasione di dare sempre più voce anche ai giovani. In piena linea con la storia del Borgo, da sempre attento alla valorizzazione dei giovani, proporremo articoli che daranno voci ai più giovani, valorizzandone l’entusiasmo e le idee.

Il questionario è stato anche un’occasione per sondare l’utilizzo e la gestione dei social network del circolo. Il Borgo utilizza Facebook come canale di comunicazione per informare simpatizzanti e soci di iniziative ed eventi. I social media sono uno strumento molto forte e pervasivo, in grado di raggiungere un ampio pubblico. Nonostante il Borgo utilizzi questo strumento, molti degli intervistati non ne erano a conoscenza. Potrebbe essere utile valorizzare questi canali. Anche in questo caso, alla richiesta di suggerimenti su social network in cui i lettori vorrebbero trovarci, sono emerse proposti interessanti, quali l’utilizzo di LinkedIn e Instagram.

L’ultima parte del sondaggio ha raccolto la volontà di chi volesse collaborare. Cercando di dare sempre più spazio a una pluralità di voci, abbiamo deciso di chiedere chi fosse interessato a supportare la redazione del Borgo, collaborando con essa attivamente.
Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla disponibilità di molte persone che hanno lasciato il proprio contatto. I soggetti che hanno lasciato la propria e-mail sono stati contattati per sondarne la disponibilità. Questa condivisione dei risultati raccolti consentirà di rendere tutti ancor più partecipi della News. Siamo grati della grande partecipazione mostrata e sarà per noi un grande punto di partenza per continuare ad offrire contenuti di valori e interessanti e per offrire novità e miglioramenti che possano soddisfare il nostro pubblico e ampliare i nostri lettori. Anche grazie ai vostri preziosi contributi, la redazione continuerà a lavorare per migliorare sempre più la News!