“Metamorfosi della democrazia nel tempo post-moderno”

Il Festival “POP-DEMOCRACY, Metamorfosi della democrazia nel tempo post-moderno”, vuole offrire una rappresentazione dei significati che i concetti di democrazia e di libertà hanno assunto nella cultura contemporanea. La crisi socio-economica degli ultimi anni che ha investito i Paesi occidentali, contrapposta all’affermazione di alcune importanti economie orientali, ha determinato una critica ai modelli democratici tradizionali. L’uso crescente delle nuove tecnologie che consentono un intervento diretto nei processi decisionali e i notevoli condizionamenti nella formazione del consenso, insieme al necessario confronto culturale portato dalle nuove comunità straniere presenti sul territorio che reclamano diritti di cittadinanza, sembrano mettere in discussione quei sistemi valoriali e democratici consolidati nelle nostre comunità. Anche il COVID ha evidenziato l’esigenza di nuove forme di comunicazione e sta obbligando a rivedere le tradizionali modalità di partecipazione democratica.

“POP-DEMOCRACY” vuole sottolineare che quello che viviamo è un periodo di transizione e di profondo cambiamento che ci interroga sul destino della democrazia rappresentativa nel futuro.

Obiettivo: L’obiettivo degli incontri è quello di fornire ai partecipanti spunti di riflessione sui temi della democrazia e della partecipazione, della libertà e del pluralismo al fine di rafforzarne lo spirito democratico ed i valori civici e costituzionali di inclusione sociale, di rispetto del prossimo e di tutela della dignità della persona.

Destinatari : Le iniziative comprese in “POP-DEMOCRACY” sono rivolte a tutta la cittadinanza ed hanno l’obiettivo primario di coinvolgere soprattutto i giovani sulle tematiche dell’inclusione democratica. In tal senso il Festival inizia con un momento promosso dal BorgoLab, uno storico progetto del Circolo che vede coinvolte scuole superiori ed Università di Parma, affinché le tematiche, pur complesse, arrivino anche al coinvolgimento degli studenti delle scuole superiori e degli studenti universitari.

E’ prevista la seconda sessione del Festival nel mese di aprile 2021.

Programma   SESSIONE autunnale

  Tema:   Il futuro della democrazia e la difesa dei valori democratici

  

Venerdì 25 settembre 2020 ore 9,45 Aula Magna Università di Parma

BORGO LAB:  “LA DEMOCRAZIA A SUON DI DIALOGO”: Dialogo sul tema “LA POLITICA DELLA POLIS”

– “Responsabilità sociale e ambientale” – M.Paola Chiesi, Sustainability Director di Chiesi Farmaceutici – La partecipazione dei giovani all’impegno civile e culturale nella CittàMichele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma, con Delega alle Politiche giovanili

– “Mass media e Cittadinanza” – Claudio Rinaldi – Direttore di Gazzetta di Parma”

– “Progettare la Città” – Paolo Giandebiaggi – Università degli Studi di Parma

– “La partecipazione dei cittadini ai processi di pianificazione territoriale” – Barbara Lori – Assessore Regione Emilia Romagna

Giovedì 1 ottobre ore 18  Circolo “Il Borgo”

PER UN LAVORO “DAL VOLTO UMANO”: L’eredità di Adriano Olivetti a 60 anni dalla morte

Intervengono: Giorgio Campanini, autore del volume “Adriano Olivetti Il sogno di una capitalismo dal volto umano”

Andrea Baghi, Presidente Costruttori Edili UPI

Federico Ghillani già Presidente Provinciale CISL

Modera: Giuseppe Iotti, Presidente Provinciale GIA

Giovedì 8 ottobre ore 17,30 Aula dei Cavalieri, Università di Parma

ABITARE LA DEMOCRAZIA. Pianificazione e urbanistica partecipata

(Valentina Orioli (Univ. di Bologna), Michela Tiboni (Univ. di Brescia), Michele Zazzi (Univ. di Parma). Modera: P. Giandebiaggi (Univ di Parma)

Giovedì 15 ottobre ore 18 Circolo “Il Borgo”

MEDITERRANEO e DEMOCRAZIA: LA POLITICA ESTERA DELLA TURCHIA

Intervengono: Alessandro Duce– Università di Parma

Lino Cardarelli già Segretario generale Vicario dell’Unione per il Mediterraneo

Modera Paolo Ferrandi – Giornalista

Giovedì 22 ottobre ore 17,30 Aula dei Filosofi, Università di Parma

LE TRASFORMAZIONI DELLA DEMOCRAZIA E VALORI COSTITUZIONALI

  “in dialogo con Massimo Luciani”

Massimo Luciani (Univ. Roma Sapienza),  Antonio D’Aloia (Univ. di Parma). Modera: Monica Cocconi (Univ di Parma)

Giovedì 29 ottobre, ore 18 Palazzo Soragna

UN PERCORSO TRA ETICA E TRASPARENZA: ALLA RICERCA DI UNA NUOVA FORMA DI DEMOCRAZIA

Intervengono: Fausto Capelli, autore del volume “Per salvare la democrazia in Italia”

Cesare Azzali, Presidente Fondazione Collegio Europeo di Parma

Modera: Giorgio Pagliari – Università di Parma

Tema: Gli spazi della democrazia   

Ottobre: dalle 17,45 alle 19,30, Sede Circolo Il Borgo

ESPERIENZE di PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA – LABORATORI, con partecipazione su prenotazione, sui seguenti temi:

Lunedì 5     La città dei cittadini – coordina Alessandro Bosi

Lunedì 12   Per una giustizia giustacoordina Monica Cocconi

Lunedì 19   Lavoro e sviluppo – coordina Federico Ghillani

Lunedì 26   Italia ed Europa  coordina Giuseppe Iotti