Domani venerdì 25 settembre alle ore 9.45 si terrà la presentazione alle scuole della 7° edizione di Borgo Lab, il Laboratorio Cittadinanza attiva. L’incontro si svolgerà in Aula Magna all’Università di Parma (sede centrale) nel corso di un incontro dal titolo “La democrazia a suon di dialogo” che vedrà protagonisti alcuni studenti del Laboratorio che dialogheranno con autorevoli relatori, dando luogo ad un confronto sull’importanza della partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica della Città. Interverranno Maria Paola Chiesi, Sustainability Director di Chiesi Farmaceutici sul tema: “Responsabilità sociale e ambientale” , Michele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma, con Delega alle Politiche giovanili , con una relazione dal titolo “La partecipazione dei giovani all’impegno civile e culturale nella Città”, Claudio Rinaldi, Direttore di Gazzetta di Parma sul tema “Mass media e Cittadinanza” e Paolo Giandebiaggi dell’ Università degli Studi di Parma che approfondirà  l’aspetto “Progettare la Città”. Il confronto consentirà di introdurre il tema dell’ed. 2020-21 del Laboratorio: “La politica della Polis” che approfondirà aspetti quali il significato di cittadinanza attiva, il concetto di città, l’ecologia urbana, il multiculturalismo, il rapporto tra comunicazione e cittadinanza attiva, il giornalismo civico e il tema dei beni comuni. A causa dell’emergenza sanitaria il corso di svolgerà con didattica a distanza fino a dicembre. Da gennaio, se le condizioni lo consentiranno, la seconda parte del Laboratorio di svolgerà in presenza.

L’ed. 2020-21 si articolerà nel corso di conversazioni che si svilupperanno attraverso tre blocchi tematici: la Città (intesa come organizzazione complessa all’interno della quale si articolano elementi sociali, urbanistici, economici e ambientali), Mass-Media e Cittadinanza (con l’analisi del rapporto tra comunicazione e cittadinanza attiva) e Beni comuni.  (considerati nella prospettiva di beni di grande rilevanza per la comunità come parchi e spazi pubblici, il cui utilizzo consapevole e condiviso può favorire la coesione sociale. Saranno quindi costituiti tre gruppi di lavoro cui saranno assegnati Compiti di realtà che, con percorsi laboratoriali diversi, confluiranno in un’esperienza finale di restituzione collettiva e di condivisione.

Le conversazioni, i gruppi di lavoro e la restituzione finale alla città si svilupperanno attraverso tre fasi:

1° Fase – Modulo: La formatività della proposta:

Modalità: 8 conversazioni on-line per tutti gli iscritti

CALENDARIO

Venerdì 23 ottobre

CONVERSAZIONE 1

Cittadinanza attiva: fra contesto locale e prospettiva europea

Venerdì 30 ottobre

CONVERSAZIONE 2

Città ed ecologia urbana: è possibile un’armonia tra natura, uomo e ambienti urbani?

Venerdì 6 novembre

CONVERSAZIONE 3

Città e multiculturalismo: rendere la città un laboratorio di solidarietà e tolleranza

Venerdì 13  novembre

CONVERSAZIONE 4

Il giornalismo civico e partecipativo nell’era delle fake news

Venerdì 20 novembre

CONVERSAZIONE 5

Raccogliere informazioni affidabili al tempo del web

Venerdì 27 novembre

CONVERSAZIONE 6

Il concetto di beni comuni, fra condivisione e rivalità

Venerdì 4 dicembre

CONVERSAZIONE 7

Gli spazi comuni della città: una potenziale risorsa per la relazionalità

Venerdì 11 dicembre

CONVERSAZIONE 8

Tale conversazione prevede una riflessione sui temi affrontati negli incontri precedenti. Sarà guidata dal Direttore didattico in presenza di tre – uno per modulo tematico – relatori che avranno guidato le precedenti conversazioni. La conversazione prevede tre passaggi chiave:

  • in base ai presupposti teorici sviluppati nelle conversazioni e brevemente richiamati viene assunto un compito di realtà;
  • selezione delle conoscenze disciplinari e trasversali necessarie per dare luogo a condizioni operative;
  • definizione di tre gruppi di lavoro che seguiranno e approfondiranno, in base alle necessità individuate collegialmente, le tematiche considerate più “urgenti” fra quelle affrontate nei primi incontri, anche attraverso le testimonianze e gli incontri di attualità (n. 2 incontri per gruppo).

2° Fase – Modulo: L’attualizzazione della proposta – Compiti di realtà

Modalità: didattica a distanza e didattica in presenza, subordinatamente alle prescrizioni di contrasto e contenimento della pandemia. Se le norme lo consentissero si prevede di tornare alle esperienze in presenza

Periodo: 8 – 29 gennaio 2021

I gruppi formatisi nel corso della Conversazione numero 8, ciascuno guidato da un docente fra quelli che avranno tenuto le conversazioni nella prima fase, produrranno un approfondimento sulle tematiche individuate, lavorando in una prospettiva laboratoriale e avvalendosi degli approfondimenti proposti dai testimoni privilegiati e nell’ambito degli incontri di attualità

NOTA: le seguenti conversazioni, di attualità e di testimonianza, non saranno seguite da tutti gli studenti iscritti. A seconda del blocco tematico scelto per l’approfondimento, ciascuno dei 3 gruppi seguirà due appuntamenti (uno con un testimone privilegiato e uno di attualità).

Ciascuno studente, iscritto all’ed. 2020-21, parteciperà a n. 13 incontri in totale:

  • n. 9 conversazioni (uguali per tutti)
  • n. 2 conversazioni (1 testimonianza + 1 approfondimento di attualità) specifici per ciascun gruppo
  • n. 1 incontro di Restituzione in Aula con la presenza di tutti i gruppi
  • n. 1 incontro di Restituzione alla Città con la presenza di tutti i gruppi

Gruppo 1

Venerdì 8 gennaio 2021

CONVERSAZIONE 9

Testimonianza

Sul tema “Smart city: il concetto di città intelligente”

Venerdì 15 gennaio

CONVERSAZIONE 10

Attualità

Sul tema “Governare la città”

Gruppo 2

Venerdì 22 gennaio

CONVERSAZIONE 11

Testimonianza

Sul tema “Il ruolo della comunicazione nel rapporto tra amministrazione e cittadino

Venerdì 29 gennaio

CONVERSAZIONE 12

Attualità

Sul tema “Web democracy”

Gruppo 3

Venerdì 5 febbraio

CONVERSAZIONE 13

Testimonianza

Sul tema “La governance dei beni comuni”

Venerdì 12 febbraio

CONVERSAZIONE 14

Attualità

Sul tema “Solidarietà e individualismo”

Al termine degli incontri tutti i partecipanti si ritroveranno – in presenza se le normative lo consentiranno, oppure on-line – per una conversazione conclusiva

Venerdì 19 febbraio

CONVERSAZIONE 15 (CONVERSAZIONE CONCLUSIVA)

Quali forme possibili di partecipazione al governo della città? Una discussione sul ruolo di partiti, movimenti e comitati.

3°Fase – Modulo: Restituzione alla città

Il prodotto elaborato dai gruppi sarà esposto prima a tutti gli studenti iscritti al Borgo Lab e successivamente, nell’ambito di un seminario aperto alla Città in occasione di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+2021 (Progetto “Pop Democracy”).