Nasce l’Osservatorio sulla città de “Il Borgo”

di Fausto Pagnotta

Con i suoi oltre quarant’anni di attività il Circolo culturale “Il Borgo” ha da sempre favorito a Parma il dialogo su problematiche di natura sociale, politica, economica e culturale, affrontando e proponendo alla cittadinanza temi di particolare attualità e rilevanza sia locale che nazionale. Un’azione tesa a promuovere nella città quel confronto e quello scambio tra idee che rappresenta uno dei capisaldi di ogni cultura che voglia definirsi liberale e democratica.

Proprio per rimanere fedele a questa sua tradizione e consapevole che la città di Parma, con chi la governa, si trova oggi ad affrontare, come altre realtà del territorio italiano, problematiche complesse legate alla crisi economica, culturale e valoriale che caratterizza la società contemporanea su scala globale, il Circolo culturale “Il Borgo” ritiene necessario dotarsi di uno strumento specifico chiamato “Osservatorio sulla città” che abbia come prima finalità quella di focalizzare l’attenzione su tali problematiche che sviluppandosi il più delle volte sul territorio attraverso processi che non sempre emergono subito in modo chiaro nella loro gravità e nella loro incidenza sulla qualità di vita dei cittadini, possono d’improvviso manifestarsi e condizionare il futuro della città sia a livello di tenuta sociale, economica nonché politica e democratica.

L’“Osservatorio sulla città” de Il Borgo si propone quindi di promuovere raccolte di dati, studi ed eventi pubblici su temi e problematiche di particolare interesse sociale, culturale, educativo, economico, ambientale ed urbanistico, dai quali si possano originare idee e proposte costruttive per la città di Parma e per chi l’amministra. Uno dei principali obiettivi sarà quello di preparare 2-3 eventi focus all’anno su temi specifici inerenti la città di Parma ma che abbiano riscontro e rilevanza pure sul piano nazionale; per realizzare questo, il dialogo e la collaborazione con Istituzioni, Enti e Associazioni del territorio risulteranno indispensabili per la raccolta di dati su specifiche tematiche che consentano di strutturare attorno ad essi studi ed eventi pubblici organizzati da Il Borgo.

L’“Osservatorio sulla città” si è dotato di una struttura operativa composta da un nucleo di coordinamento con lo specifico compito di svolgere in modo attivo le principali mansioni organizzative composto da Fausto Pagnotta, Giuseppe Luciani, Albino Ganapini, Eugenio Caggiati, Paolo Giandebiaggi, un comitato consultivo costituito da persone affiliate a Il Borgo a cui ad oggi hanno aderito Giovanni Battista Fregoso, Riccardo Campanini, Andrea Bertora, Giuseppe Iotti, Gianluca Lottici, Alessandro Gattara che avrà il compito di offrire suggerimenti e consigli tesi a integrare e a migliorare l’offerta degli eventi da organizzare, ed infine un insieme di referenti sul territorio di comprovata professionalità ed esperienza per le macro aree tematiche su cui l’Osservatorio sulla città è chiamato a lavorare, che possano contribuire alla raccolta dati e alla presentazione e discussione dei medesimi negli eventi a tema organizzati da Il Borgo.

Le aree tematiche sulle quali l’“Osservatorio sulla città” ha intenzione di porre la sua attenzione e rivolgere il suo operato sono 1) Inclusione sociale – Diritti e pari opportunità – Sicurezza – Flussi migratori e comunità straniere – Dialogo interreligioso; 2) Ambiente – Salute – Benessere – Alimentazione; 3) Scuola – Università – Ricerca; 4) Cultura – Arte – Turismo; 5) Economia – Lavoro – Sviluppo – Nuove tecnologie della comunicazione; 6) Territorio – Pianificazione e rigenerazione urbana – Infrastrutture.

 

Fausto Pagnotta

                                                                         (Coordinatore dell’Osservatorio sulla Città de Il Borgo)