11, 12 e 13 aprile: il Borgo Lab in viaggio verso l’Europa, la fiducia, contro muri e divisioni…

Il percorso formativo del Laboratorio di cittadinanza attiva del Borgo di quest’anno si è completato con il viaggio verso l’Europa in cui i ragazzi sono stati guidati a due mete di valore simbolico: Friburgo, modello di città intelligente, e Strasburgo, sede del Consiglio d’Europa e del Parlamento europeo.

I ragazzi del BorgoLab, dopo le trenta conversazioni guidate dai docenti da ottobre ad aprile (nelle sedi di Parma e di Varano Melegari), dedicate ai temi della democrazia, dell’ambiente, dell’economia, quest’anno particolarmente incentrate sulle prospettive comunitarie, hanno potuto toccare con mano il significato più autentico della parola Europa.

 

La prima tappa è stata Friburgo, la smart city tedesca, modello di un’alta qualità della vita. La lezione di Giorgio Schultze, tenuta la settimana scorsa a Parma, aveva già preparato i giovani del BorgoLab al significato di questa città, in cui si sono attuati sin dagli anni ottanta modelli di politiche energetiche, urbanistiche, di mobilità (metropolitana di superficie, piste ciclabili), che rappresentano un paradigma di sostenibilità.

Seconda tappa è stata Strasburgo, dove i ragazzi hanno visitato la sede del Consiglio d’Europa e il Parlamento Europeo.

Nella sede del Parlamento Europeo il BorgoLab è stato accolto da Leone Rizzo, Direttore Generale della Comunicazione del Parlamento Europeo e dall’Onorevole Damiano Zoffoli, membro della Commissione ambiente, insieme ai quali i ragazzi hanno animato un dibattito sui temi più scottanti, per poi assistere a una seduta plenaria del Parlamento dedicata al terrorismo.

Nella sede del Consiglio d’Europa sono stati illustrati compiti, funzioni e modalità di confronto tra i paesi membri, e la dottoressa Claudia Klein, dirigente del Consiglio europeo ha risposto alle domande di ragazzi, in particolare sui temi inerenti le competenze del Consiglio sui diritti dell’uomo.

Hanno guidato i ragazzi il Presidente del Borgo Paolo Scarpa, il Direttore didattico del Laboratorio Giacomo Degli Antoni, le rappresentanti del Consiglio scientifico Maria Pia Bariggi, Silvana Giannetti, Giancarla Pietralunga e Mina Traclò Iannello.

Anna Maria Ivardi Ganapini