Qui di seguito la presentazione dei docenti di di Borgo Lab, attraverso breve cv e relative foto.

 

Alessandro Bosi – Presidente Consiglio scientifico Borgo Lab

Alessandro Bosi insegna Sociologia Generale all’Università di Parma dove svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società. I suoi studi riguardano in particolare l’identità narrativa, la relazione oralità e scrittura, la città, l’educazione interculturale.

Nel 1997, ha ideato e da allora dirige la collana editoriale Leggerescrivere (Unicopli, Milano) dove sono stati pubblicati 31 volumi. Nel 2011, ha ideato e dirige la collana editoriale Pensare la città. Esperienze di democrazia partecipata, (Battei, Parma) dove sono stati pubblicati 5 volumi. Ha pubblicato 25 libri, 85 saggi in volumi collettanei, 88 articoli in riviste scientifiche oltre a un numero imprecisato di articoli su quotidiani e riviste. Ha firmato 6 rapporti di ricerca commissionati da Enti pubblici.

 

 

 

 

Giacomo Degli Antoni – Direttore didattico Borgo Lab

Giacomo Degli Antoni è professore associato di Politica economica presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Parma e vice-direttore di EconomEtica – centro interuniversitario per l’etica economica e la responsabilità sociale d’impresa. E’ membro dell’editorial board del Journal of Entrepreneurial and Organizational Diversity e di Impresa Sociale. E’ autore di diversi contributi di ricerca pubblicati in riviste nazionali e internazionali e in volumi collettanei e curatore, insieme a Lorenzo Sacconi, di un volume pubblicato da Palgrave MacMillan: “Social Capital, Corporate Social Responsibility, Economic Behaviour and Performance”. Interessi di ricerca: capitale sociale, sviluppo economico, economia delle organizzazioni nonprofit, norme sociali, etica ed economia, responsabilità sociale d’impresa, beni relazionali e teoria della crescita.

 

Gabriele Maestri

Gabriele Maestri (Guastalla, 1983) è giurista e giornalista pubblicista. Dopo la laurea in Giurisprudenza a Parma nel 2008, ha conseguito il dottorato di ricerca in Teoria dello Stato all’università di Roma “La Sapienza” nel 2013. Già assegnista di ricerca in Diritto costituzionale presso l’università di Roma Tre – Scienze politiche, è ora dottorando in Studi di genere presso lo stesso dipartimento. Membro del comitato editoriale delle riviste giuridiche BioLaw Journal – Rivista di BioDiritto e Democrazia & Sicurezza, si occupa di vari temi legati al diritto costituzionale, in particolare del diritto elettorale e dei partiti; è autore della monografia I simboli della discordia (Giuffrè, 2012) e del libro divulgativo Per un pugno di simboli (Aracne, 2014, prefazione di Filippo Ceccarelli). Collaboratore di varie testate locali e nazionali (specie in ambito musicale) dal 2002, è attualmente caporedattore del quotidiano online Termometro Politico.

 

Mara Morini

Docente di Scienza politica all’Università di Parma e di Politica comparata all’Università di Genova, si occupa di transizioni democratiche nell’est europeo, partiti, istituzioni e comportamento elettorale. Osservatore elettorale OCSE, e’ responsabile di numerosi progetti europei nell’ambito dei processi di internazionalizzazione.

 

Monica Penco

Monica Penco è dottore di ricerca presso l’Università di Pavia e collabora da anni con le cattedre di Scienza Politica e Scienza dell’Amministrazione presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Genova dove si occupa principalmente di organizzazioni complesse e tematiche relative alla democrazia deliberativa, pubblicando alcuni contributi tra cui
Preferenze o argomentazioni congelate? Esperienze di democrazia discorsiva, Milano, FrancoAngeli, 2006; “Modelli deliberativi: una ricognizione critica” in L. Pellizzoni, La deliberazione pubblica, Roma, Meltemi, 2005, pp.157-176; Tra chiesa e impresa. Strategia del cambiamento e vincoli organizzativi nell’università italiana, Genova, Ecig, 2011; “Processi deliberativi e arene politiche locali: come la deliberazione influenza la politica e le politiche”, in L. Bobbio, La qualità della deliberazione, Roma, Carocci, 2013, pp. 250-276.

 

Francesco Raschi

Francesco Raschi, docente a contratto di Relazioni Internazionali presso l’Università di Parma e di Storia delle dottrine politiche all’Università di Bologna. Si occupa prevalentemente di pensiero politico moderno e  contemporaneo, con particolare riferimento al pensiero liberale. Tra le sue pubblicazioni  principali la raccolta di saggi Le forme di governo agli albori della Quarta Repubblica. Raymond Aron tra processi costituzionali e questione dei partiti (1943-1946) (CET 2003); e le seguenti monografie: Raymond Aron. Un liberale tra destra e sinistra (MUP 2005); Autorità e potere. Il pensiero politico di Bertrand de Jouvenel (Rubbettino 2008); Constant e la forma di governo repubblicana (1794-1799)(Rubbettino 2013).

 

Luca Sabatini

Luca Sabatini attualmente ricopre il ruolo Portavoce del Rettore dell’Università di Genova, occupandosi dei rapporti con i mass media e, più in generale, della promozione dell’ateneo. Nell’Università di Parma, all’interno del corso di laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, è stato professore a contratto di Statistica (A.A. 2012-2013 e 2013-2014) e, per l’anno accademico corrente, di Sociologia dei processi economici e del lavoro. È, altresì, editorialista e commentatore politico del quotidiano Il Secolo XIX e dell’emittente televisiva Primocanale.

 

Fabio Sozzi

Fabio Sozzi ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienza Politica presso l’Università degli Studi di Pavia. I suoi interessi di ricerca principali riguardano i partiti a livello europeo, su cui ha pubblicato due monografie: La sinistra radicale a livello europeo. Organizzazione e potere di un partito sovranazionale, Padova, LibreriaUniversitaria (2011) e Partiti e sistema partitico a livello europeo, Roma, Aracne, 2014. Inoltre, ha condotte studi sul comportamento dei parlamentari europei e sulle relazioni inter-istituzionali a livello comunitario. Tra i suoi ultimi lavori Progressive Ambition: The European Parliament’s Role in Appointing the European Commission, in J.A. Cheibub, S. Martin and B.E. Rasch, Parliaments and Government Formation: Unpacking Investiture Rules, Oxford, Oxford University Press, 2015.

 

Giuseppe Vittucci Marzetti

Giuseppe Vittucci Marzetti è ricercatore di Economia Politica presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca. Ha collaborato in qualità di consulente statistico all’interno di diversi progetti internazionali sulla valutazione ex-post ed ex-ante delle politiche. I suoi interessi di ricerca riguardano la geografia economica, l’economia internazionale, la teoria della produzione, l’economia dei network e la teoria dei giochi cooperativi. Ha pubblicato numerosi articoli teorici ed empirici in riviste internazionali (es. Journal of Common Market Studies, Papers in Regional Science, Small Business Economics, Empirical Economics, Social Choice and Welfare, Journal of Economic Surveys, Journal of Evolutionary Economics, Economics Letters, Cambridge Journal of Economics).