L’annuncio della visita di papa Francesco in terra santa ha entusiasmato la popolazione cristiana di tutto il mondo arabo sia in Giordania che in Syria, nel Libano come in Iraq . Oltre che un segno di grande amore per quella zona , a mio avviso è un messaggio globale d’ amore e di convivenza delle diverse religioni dell’area del Medioriente. I giornali arabi hanno dato un spazio importante a questo annuncio di forte impatto per la popolazione arabo cristiana e non solo, visto che papa Francesco ha già conquistato la stima del popolo arabo con l’iniziativa della giornata del digiuno per il popolo siriano, che ha sofferto e soffre ancora; papa Francesco farà tre tappe, ad Amman, Bethlemme e Gerusalemme dal 24-al 26 di maggio .proprio quest ‘anno che corrisponde al cinquantesimo anniversario della prima visita di papa Paolo Sesto in Terra santa.

 

Il presidente palestinese Abbas ha commentato questa visita: una gioia al popolo palestinese intero, anche in Giordania il palazzo reale ha mandato un messaggio di felicita alla popolazione per questo evento storico.

Ma posso dire anche per i centinaia di migliaia di profughi siriani in Giordania sarà una carica di amore e fratellanza questo gesto del Papa, e darà la fiducia, facendo sentire che la chiesa è vicino a loro e che papa Francesco li pensa sempre e prega per loro .

Ti aspettiamo con molta gioia Papa Francesco

Khaled Qatam